FP – Formazione del Personale Aziendale

Perché partecipare: vantaggi per te e per la tua organizzazione
La formazione è una leva importante per mantenere la capacità competitiva dell’impresa, supportandola nell’attività di progettazione e implementazione dei processi di innovazione tecnologica e organizzativa. Il partecipante apprenderà a utilizzare i principali strumenti operativi della formazione aziendale a partire dall'analisi dei fabbisogni formativi fino alla valutazione degli interventi formativi. Sarà infine in grado di sostenere l'azienda nella ricerca e gestione dei finanziamenti esterni necessari per implementare compiutamente il Piano Formativo Aziendale.

Destinatari
Dipendenti Pubblici, Personale d'azienda, Professionisti, Consulenti, Imprenditori. Sono ammessi anche i "non laureati" nella misura in cui siano in grado di dimostrare di aver maturato delle esperienze lavorative significative. In ragione dell’essere una formazione di tipo executive, il numero massimo degli iscritti ad ogni singolo Corso non potrà superare le 12 unità.

Finanziamenti
E' possibile richiedere un finanziamento integrale del costo di iscrizione a valere sull'Avviso 16/2017 dell'Assessorato Istruzione e Formazione Professionale della Regione Siciliana (scadenza: 30/11/2017).

Contenuti

Modulo 1: Analisi dei Fabbisogni Formativi (16 hr)
Pianificazione dell’attività di rilevazione dei fabbisogni formativi aziendali
La mappa delle criticità del sistema organizzativo aziendale:
• I valori aziendali
• Gli output e gli outcome
• I processi
• Le relazioni interne
• I rapporti con gli stakeholders esterni
L’analisi del fabbisogno di competenze: la Need Analysis
L’analisi delle aspettative di competenze: la Audience Analysis
L’accertamento delle competenze aziendali
La rilevazione dei gap di competenze: Competence Gap Analysis
I sistemi informatizzati a supporto dell’analisi dei fabbisogni formativi aziendali

 

Modulo 2: Progettazione degli Interventi Formativi (24 hr)
La progettazione come fase del processo formativo
L’esplicitazione e la condivisione delle componenti del progetto formativo
I destinatari della formazione e gli stili di apprendimento
Gli obiettivi di apprendimento individuali e organizzativi
I contenuti formativi funzionali al raggiungimento degli obiettivi
Le metodologie didattiche da utilizzare
I vincoli formativi
I profili professionali e la posizione organizzativa dei destinatari della formazione
I criteri di qualità̀ per la progettazione formativa
Le modalità di verifica degli obiettivi di apprendimento
La progettazione per competenze
 

Modulo 3: Valutazione degli Interventi Formativi (8 hr)
I modelli di valutazione dei risultati della formazione:
• modelli fenomenologico-esperienziali
• modelli razionalistico-sperimentali
La valutazione ex-ante, in itinere ed ex-post
Il modello di Kirkpatrick
Il modello di Kaufman
Il modello del ROI delle attività formative di Phillips
• Fase 1. Pianificazione del programma di misura del ROI della formazione
• Fase 2: Raccolta dei dati
• Fase 3. Isolamento degli effetti del programma di formazione
• Fase 4. Conversione dei dati in valore monetario
• Fase 5. Determinare il costo del programma di formazione
• Fase 6. Calcolo del ritorno dell’investimento (ROI)
• Fase 7. Identificazione dei Benefit Intangibili
• Fase 8. Comunicazione dei Risultati
 

Modulo 4: Finanziamenti per la Formazione Aziendale (16 hr)
I finanziamenti europei: i fondi diretti e indiretti per la formazione aziendale
Il monitoraggio delle opportunità offerte dai singoli canali di finanziamento
Gli enti bilaterali
I fondi paritetici interprofessionali
• Il conto formazione
• Il conto di sistema
• Il contributo aggiuntivo
La catena del valore dei fondi paritetici interprofessionali
L’adesione o variazione del Fondo Interprofessionale e l’eventuale portabilità delle risorse accantonate.
La loro conversione dell’analisi dei fabbisogni aziendali in un progetto finanziato
La gestione delle relazioni con le Parti Sociali per la condivisione del piano formativo
Presentazione, gestione e rendicontazione dei progetti nelle piattaforme di riferimento degli Enti erogatori dei Fondi
I piani formativi aziendali e pluriaziendali
I piani settoriali e territoriali
Il monitoraggio e controllo degli interventi formativi
• Procedure per l’ amministrazione economica del piano formativo finanziato
• Coordinamento didattico e affiancamento nella fase di erogazione delle attività formative
• Procedure per la rendicontazione dei piano formativo finanziato

 

Placement
I partecipanti ai Corsi che ne faranno richiesta potranno essere seguiti dall’ufficio Placement del DEMS, che opera con l'obiettivo di:
• favorire l'inserimento in azienda dei giovani professionisti in cerca di prima occupazione
• contribuire alla pianificazione di un programma di progressione di carriera dei profili che hanno già maturato esperienza in azienda o nell'esercizio delle professioni.

Crediti Formativi
Il Corso è progettato in modo tale che uno specifico Corso di Laurea universitario possa riconoscere fino a 2 CFU per l’attività formativa svolta dal partecipante. Si segnala che il rilascio di crediti formativi universitari è disciplinato dagli specifici regolamenti per ciascun Corso di Laurea di ciascun Ateneo. Su richiesta dei partecipanti, il Dipartimento si rende disponibile a inoltrare alle agenzie autorizzate una richiesta di riconoscimento di crediti formativi validi ai fini dell’ottemperanza all'obbligo della formazione continua per i professionisti iscritti a un Albo o Ordine.

Formazione Finanziata
Il DEMS è in grado di offrire gratuitamente a imprese e studi di consulenza opportunità di accesso ai Fondi della Formazione Finanziata (Fondi Paritetici Interprofessionali, Fondo Sociale Europeo, Apprendistato Professionalizzante) per la formazione dei propri dipendenti e manager. Ogni azienda ha la possibilità di ottenere finanziamenti accedendo al Fondo a cui è iscritta. Il DEMS mette gratuitamente a disposizione un Team di Consulenti esperti che fornirà supporto, alle imprese e ai partecipanti ai Corsi Executive, nella scelta delle soluzioni migliori e nell'assistenza e gestione della formazione finanziata.

Metodologia Didattica
Il percorso formativo vedrà l'articolazione e l'integrazione tra approcci formativi tradizionali (Lezioni Frontali) e modalità formative esperienziali e relazionali (Case Studies e Auto Casi, Role Playing, Giochi d’Aula e Small Techniques) e applicative (learning by doing). Verranno quindi assicurate attività di progetto sul campo (anche le stesse organizzazioni dove i partecipanti lavorano) e prove pratiche mirate a verificare la capacità di utilizzo degli Ambienti interattivi di Apprendimento in situazioni reali.
E’ prevista una prova finale (questionario a risposta multipla) per la verifica degli apprendimenti.
Gli approcci formativi tradizionali e le modalità formative esperienziali e relazionali consentiranno ai partecipanti di acquisire le competenze necessarie per utilizzare in piena autonomia le tecniche operative proposte, laddove le modalità formative applicative permetteranno ai partecipanti di sperimentare tali tecniche in situazioni reali.
I partecipanti al corso di formazione potranno formulare, prima dell’inizio del corso, dei quesiti riguardanti gli argomenti trattati. Ciò avverrà attraverso l’invio di tali quesiti al Coordinatore Scientifico del Corso attraverso la casella di posta elettronica. Allo scopo di rendere il corso quanto più rispondente possibile alle reali esigenze di sviluppo professionale dei partecipanti, il Coordinatore Scientifico del Corso programmerà inoltre un incontro preliminare con tutti i partecipanti per discutere sull’organizzazione del corso e per registrare eventuali richieste di approfondimento e/o chiarimento. Tale incontro si terrà almeno 1 settimana prima dell’avvio delle attività didattiche. Tutti i quesiti che emergeranno saranno oggetto di approfondimento durante il percorso formativo.
I docenti assicureranno consulenza ai partecipanti al corso sino a tre mesi successivi alla conclusione del percorso formativo, fornendo riscontro a eventuali quesiti relativi ai temi trattati.
Il Corso prevede l’elaborazione e distribuzione ai partecipanti di Materiali Didattici tra i quali: Presentazioni, Bibliografia ragionata, Whitepaper, Documentazione relativa ai Case Studies, Libri. Tutto il materiale verrà fornito in formato digitale e archiviato in una USB Flash Drive fornita a ciascun partecipante dal soggetto promotore del Corso.
A tutti i partecipanti, sarà dato libero accesso a una piattaforma web-based interattiva, progettata allo scopo dallo Staff tecnico del soggetto proponente, che consentirà a ciascuno di interagire con la segreteria organizzativa, il tutor e i docenti per segnalare esigenze e richiedere assistenza.
I partecipanti avranno anche libero accesso a specifici portali tematici contenenti normativa, articoli, spunti operativi di supporto nelle varie aree tematiche di interesse.
A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza al corso. A tutti i partecipanti che vorranno sottoporsi a un test di profitto a risposta multipla e lo supereranno sarà rilasciato un attestato con profitto. Il superamento del test di profitto può costituire titolo valutabile per concorsi e procedure di progressione di carriera.
In caso di assenza ad una o più lezioni del programma del Corso sarà assicurata la continuità didattica attraverso una delle seguenti opzioni:
• Invio in formato elettronico delle dispense (formato PDF)
• Accesso riservato ad una sezione web della piattaforma e-Learning del DEMS, dove sarà possibile visionare e scaricare il materiale didattico utilizzato.

Key detail

Durata:64h (8 giornate di 8h ciascuna)

Prossima Data: 26 Marzo - 30 Giugno 2018

Partecipanti: Max 12 iscritti

Sede: Palermo

Coordinatore: prof. Francesco Ceresia

Costo: € 2.000,00

Finanziamenti: Avviso 16/2017 (scadenza: 30/11/2017)

Facilities:  Crediti ECM/CFU, Attestato di Frequenza con Profitto, Accesso a Piattaforma Web Interattiva, Supporto al Placement

Help-desk: 091.23892507 info.formazionedems@unipa.it

 

 

Scarica la brochure